Come cambiare la batteria in un gruppo di continuita' o ups

Iniziamo col dire che cambiare una batteria in un gruppo di continuità o ups è un’operazione abbastanza semplice, vanno solamente utilizzate alcune accortezze per la vostra sicurezza, che è bene mettere subito in chiaro:

1) Scollegare il gruppo di continuità dalla presa di corrente

2) Non toccare direttamente con le mani i componenti o i poli della batteria. Togliere i morsetti della batteria prendendoli dalla parte in plastica o servendosi di una pinza con manico in plastica.

Premessi questi doverosi consigli, prima di farvi vedere in pratica e con immagini esplicative come cambiare la batteria di un ups (gruppo di continuità), dedichiamo un breve paragrafo alla descrizione delle sue funzionalità.

Cos’è un gruppo di continuità (ups) e a cosa serve

Il gruppo di continuità ha la funzione di eliminare variazioni di tensione (cali e picchi di alimentazione) e disturbi della rete elettrica rendendo l’energia elettrica pulita e sicura. In parole povere l’alimentazione elettrica porta nel suo percorso variazioni di frequenza (picchi), micro interruzioni (cadute) e fenomeni transitori (interferenze). Tutto ciò può provocare danni alle apparecchiature elettriche, o diminuirne l’aspettativa di vita. Un gruppo di continuità garantisce inoltre l’erogazione della corrente in caso di mancata erogazione (blackout ). Per dirla breve, mantiene alimentati gli apparecchi quando va via la luce.

Per ora ci fermiamo qui, entreremo nel dettaglio con un apposito articolo su come è fatto un gruppo di continuità e quali sono i differenti tipi di ups, oltre ad alcuni consigli sulla sua scelta. Soffermiamoci ora sul tema principale del nostro argomento, ossia come cambiare la batteria in un gruppo di continuità.

Come cambiare la batteria di un gruppo di continuità

Dopo aver rispettato rigorosamente i primi 2 punti elencati ad inizio articolo, procedete a smontare le viti dell’involucro in plastica del nostro ups (nel nostro caso si ratta di un ups tecnoware). Le viti sono spesso incastonate sul fondo, quindi basta capovolgere il gruppo di continuità ed usare un cacciavite lungo per svitarle agevolmente:

Gruppo di continuità TecnowareTogliere copertura gruppo di continuità

Dopo aver rimosso le viti ed aperto la scatola troverete la batteria da sostituire, approfittate per fare subito un test che rivelerà una tensione minore rispetto ai 12 volt stampati sulla batteria (il tester nel nostro caso ha rilevato 9,74 volt, ma può arrivare anche a circa 10,85 volt, comunque al di sotto dei 12 volt dichiarati).

Cambio batteria UPS smontatoTest batteria UPS

Togliete ora i morsetti servendovi di una pinza a becco curvo ed estraete la batteria scarica.

Morsetti batteria gruppo di continuitàBatteria UPS

Ora comprate una nuova batteria con lo stesso voltaggio e gli stessi ampere. Mi raccomando, non risparmiate sull’acquisto della batteria affidandovi alla prima “cinesata” che vi viene proposta dal vostro negoziante, ma piuttosto spendete per delle batterie che abbiano una buona qualità e possibilmente evitino la fuoriuscita di liquido (acido solforico insieme ad acqua distillata o demineralizzata) presente all’interno. A tal proposito è consigliabile cambiare la batteria ogni 2-3 anni al massimo, non lasciandola per lungo tempo nel vostro ups. Noi consigliamo le batterie Yuasa in quanto hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo o le batterie APC dal costo maggiore. Testate ora la nuova batteria (il tester segna nel nostro caso 12,72 volt. Il valore può variare, ma sarà comunque maggiore rispetto ai 12 volt dichiarati) e collegate i morsetti.

Test volt batteria gruppo di continuitàCambio nuova batteria UPS

Ora rimettete la batteria nel suo alloggiamento e richiudete il tutto avvitando per bene la copertura del gruppo di continuità.

Batteria 12v gruppo di continuitàGruppo UPS PC

Ricaricate la nuova batteria a gruppo spento per circa 12 ore e testatela sia in fase di erogazione di corrente che in fase di blackout (ossia con spina collegata alla corrente o meno). Con pochi passaggi avete dato nuova vita al vostro gruppo di continuità salvaguardando non solo il vostro portafoglio ma anche l’ambiente! ;)

Ti è piaciuto l'articolo? Clicca sul pulsante Mi piace, grazie!

forum bricolage Hai un problema? Chiedi aiuto nel forum di bricolage online .

ARTICOLI IN EVIDENZA

Trapano

Tutte le caratteristiche legate al trapano a batteria ed ai suoi componenti.

Utili consigli per l'acquisto di un trapano: rotazione, regolazione delle velocità, blocco dell'interruttore, astina di profondità, mandrino, percussione e molto altro ancora.

Come è fatto un trapano, in particolare esaminiamo un trapano Bosch PSB 500 RE.

Infine, approfondimenti sul trapano a colonna, su come costruire un supporto a colonna per il proprio trapano e sulle differenti punte per trapano:

LE NOSTRE GUIDE

Dai un'occhiata alle nostre guide per risolvere piccoli e grandi problemi legati al bricolage ed al fai da te: