Giravite a TAGLIO e a CROCE

Il giravite è uno tra gli utensili più utilizzati quindi è di fondamentale importanza che non sia di qualità scadente e che abbia delle buone caratteristiche tecniche.

Recandovi in un buon bricocenter per fare il vostro acquisto, potreste trovarvi di fronte ad uno scaffale con giravite di ogni forma, misura e colore; quale scegliere ?

Innanzitutto è importante sapere che ogni giravite ha 3 dimensioni alle quali fare riferimento per essere scelto, e se quello che state guardando è un buon utensile, le troverete impresse sul manico o, raramente, sullo stelo, separate da una "x" (PER).

In base al tipo di giravite che dovete acquistare, cioè a taglio o a croce, sappiate che i dati dimensionali non si riferiscono esattamente alle stesse parti dell’utensile infatti, ad esempio, nel caso dei giravite a taglio le dimensioni 0,8x4x125 indicano:




0,8 = spessore della punta
4 = larghezza della punta
125 = lunghezza dello stelo





Mentre nel caso dei giravite a croce le dimensioni, ad esempio, 2x6x100 indicano:




2 = Ø dell’estremità della punta
6 = Ø dello stelo
100 = lunghezza dello stelo




Ora, se avete deciso di acquistare dei buoni cacciaviti, il consiglio migliore è quello di incominciare prendendo un set di minimo 7 utensili perché, solitamente, una confezione del genere contiene 4 cacciavite a taglio e 3 cacciavite a croce, e in questo modo potrete già portare a termine il 90% dei lavori che vi troverete ad affrontare.


Già che ci siete, approfittatene per acquistare almeno 2 cacciaviti cortissimi, uno a taglio e uno a croce come quello che vedete in foto.
Possono essere molto utili nel caso in cui vi troviate ad operare in spazi ristretti dove un cacciavite normale proprio non ci sta.



Passando da un estremo all’altro, potete fin da subito acquistare anche un paio di giravite lunghi.
Hanno misure di lunghezza da un minimo di 200mm ad un massimo di 400mm in base alla grandezza della punta e vi saranno molto utili per accedere a viti posizionate in posti angusti oppure incassate all’interno di un foro o, ancora, possono servirvi per serrare della fascette di difficile accesso (ad esempio su auto e moto) e molto altro.


Non risparmiate mai sull'acquisto di un giravite perché un tipo di bassa qualità si usura davvero in brevissimo tempo e se la durezza del materiale con cui è stato costruito non è ben al di sopra di quello che andrete, soprattutto, a svitare, le probabilità di sgranare la testa della vite saranno altissime e una volta rovinata la sede non ci sarà giravite che potrà aiutarvi.
Dovrete ricorrere ad un trapano, forare la testa e cercare di svitare la vite bloccata; un lavoro difficile che richiederà molto tempo, tanta calma e assoluta precisione.
Ti è piaciuto l'articolo? Clicca sul pulsante Mi piace, grazie!

forum bricolage Hai un problema? Chiedi aiuto nel forum di bricolage online .

ARTICOLI IN EVIDENZA

Trapano

Tutte le caratteristiche legate al trapano a batteria ed ai suoi componenti.

Utili consigli per l'acquisto di un trapano: rotazione, regolazione delle velocità, blocco dell'interruttore, astina di profondità, mandrino, percussione e molto altro ancora.

Come è fatto un trapano, in particolare esaminiamo un trapano Bosch PSB 500 RE.

Infine, approfondimenti sul trapano a colonna, su come costruire un supporto a colonna per il proprio trapano e sulle differenti punte per trapano:

SPONSOR

Volete pubblicizzare il vostro negozio online?

Bricolage Online mette a disposizione spazi web per inserire recensioni e/o articoli pubblicitari originali di utensili e attrezzature destinati al mondo del bricolage e del fai da te.

Si valutano anche attività di diversa destinazione merceologica.

Gli interessati possono contattarci senza impegno per ricevere tutte le informazioni che desiderano.